Browse By

Costolette d’agnello al vino rosso

Condividi l'articoloTweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Facebook
Facebook

CostoletteAlVino

Ingredienti (per 6 persone):

  • 12 costolette d’agnello
  • 10-20 pomodorini secchi
  • 3 spicchi d’aglio
  • alcuni rametti di rosmarino (almeno 6)
  • alcuni rametti di timo
  • 2 peperoncini secchi
  • 2 gocce d’olio
  • qb burro
  • qb farina
  • qb sale & pepe nero
  • 2 bicchieri abbondanti di vino rosso (cannonau se possibile)

Procedimento:

  1. Scogliere in una padella grande una noce di burro con qualche goccia d’olio, poi farvi soffriggere le foglie di rosmarino (tenete da parte 6 rametti interi per decorare il piatto), il timo, il peperoncino tritato ed i pomodorini secchi tagliati a listelle lunghe e sottili.
  2. Alzare la fiamma e rosolare bene sui due lati le costolette, salare, pepare ed innaffiare con un bel bicchiere di vino rosso. Quando il vino sarà quasi evaporato, abbassare la fiamma e lasciar cuocere col coperchio fino a raggiungere la cottura desiderata (se siete un po’ lupi magari le preferite poco cotte all’interno…).
  3. Mentre le costolette cuociono, mescolare una noce di burro ammorbidito con 2 o 3 cucchiai di farina.
  4. Togliere le costolette dalla padella e disporle sui piatti di portata.
  5. Rimuovere dal sugo di cottura gli spicchi d’aglio, versare un altro bicchiere di vino e far evaporare a fuoco alto, poi aggiungere il burro con la farina, mescolando sul fuoco lento per far addensare la salsa. Aggiungere sulle costolette il rametto di rosmarino fresco e decorare con la salsa di cottura.
  6. Accompagnare magari con delle patate perfette.

Una serata fra amici

Ho preparato questa semplice ricetta ieri sera. Non ho nessun racconta da fare, semplicemente farvi sapere che è stata una bella serata e spero che se vorrete provare questa ricetta anche le vostre serate siano altrettanto piacevoli.

Condividi l'articoloTweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Facebook
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.