Browse By

Tortino di zucca

Condividi l'articoloTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on Facebook

zucca-gialla

Ingredienti:

  • 1 kg di zucca
  • 1 noce di burro
  • 20 cl di panna fresca
  • 1 uovo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 hg di farina
  • qb sale
  • qb pepe bianco
  • qb pan grattato

Procedimento:

  1. Pulire la zucca e tagliarla a cubetti di un paio di centimetri di lato.
  2. In una padella far sciogliere il burro, aggiungere la zucca, salare e lasciar cuocere a coperchio chiuso per circa 40 minuti, mescolando ogni tanto per evitare che si bruci. A fine cottura alzare la fiamma e far evaporare l’eventuale acqua residua.
  3. Frullare la zucca cotta con il parmigiano grattugiato, la farina, la panna e l’uovo. Correggere il sale e pepare a piacere.
  4. Versare il composto in una terrina abbastanza grande (il tortino dovrà essere spesso poco più di 1 cm), pepare leggermente la superficie, spolverare con pan grattato e un po’ di parmigiano.
  5. Cuocere in forno per 30-40 minuti a 180°C, a fine cottura accendere il grill per pochi minuti per formare una crosta in superficie, anche un po’ bruciacchiata se piace.

Colori e sapori d’autunno

Il tortino di zucca è legato a doppio filo con l’autunno.

Innanzitutto la stagione della zucca coincide proprio con i primi (o anche i secondi) freddi. Durante la preparazione la zucca in padella sprigionerà asciugandosi un bel po’ di vapore, appannandovi i vetri freddi della cucina, ed il forno acceso vi riscalderà l’ambiente.

Il colore è un arancio caldo e colorato, che ricorda le tonalità accese delle foglie gialle e rosse dei viali d’autunno ed il sapore è dolce ed intenso, preludio di quel paio di chili che dovrete mettere su durante l’inverno.

Non è né un antipasto, né un primo, né un secondo, né un contorno, potete servirlo a qualsiasi momento del pasto. Anzi, forse il momento migliore è come preludio ad un dessert.

Si abbina bene con altri piatti dal sapore dolce e salato, io l’ho servito a mo’ di piatto unico con le scaloppine al cognac ed il purè di patate .

Condividi l'articoloTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+Share on Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *