Zuppa imperiale bolognese

Uno dei piatti meno noti della tradizione bolognese. Facile e saporito, scalda il cuore nelle fredde serate invernali.

Zuppa imperiale bolognese in brodo

Uno dei piatti meno noti della tradizione bolognese. Facile e saporito, scalda il cuore nelle fredde serate invernali. E se diventasse un ardito piatto di finger food?

Ingredienti per 6/8 porzioni:

  • 6 uova
  • 120g burro
  • 120g parmigiano reggiano o grana padano
  • 150g farina di semola
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • sale
  • noce moscata

Procedimento:

  1. Tritare il formaggio, sciogliere il burro e mescolare tutti gli ingredienti.
  2. Versare in una teglia e spalmare fino ad ottenere un rettangolo alto meno di 1 cm. Cuocere a 180°C per 30 minuti.
  3. Tagliare a dadini.
  4. Servire nel brodo fumante. Mi raccomando: portate a tavola i piatti pieni di brodo ed i dadini di zuppa a parte, da aggiungere sul momento (se li lasciate a bagno nel giro di pochi minuti diventano enormi spugne…).

Dadini di zuppa imperiale

La tradizione bolognese…

La cucina bolognese, ammettiamolo, è pesante, bastata sulla carne e sul maiale, sulle paste ripiene e piene di calorie. E’ una cucina di origine contadina. O, meglio, di origine contadina ricca.

Immancabile è il brodo che accompagna il principe della tradizione culinaria bolognese, il tortellino, ma anche tante altre paste più semplici.

La zuppa imperiale è una alternativa dal sapore tipico, tanto buona quanto semplice e rapida da preparare.

…diventa finger food?

Mi è capitato di provare a trasformare questo piatto tradizionale in un finger food da buffet. Come? Una zuppa in brodo che diventa finger food?

Semplice: tagliate la pasta in strisce lunghe 7/8 cm e fornite ai commensali un piattino da caffè con due dita di brodo nella tazzina e sue strisce di zuppa imperiale da “tocciare”… Inaspettato e divertente.

0 commenti su “Zuppa imperiale bologneseAggiungi un commento →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.