Browse By

Pomodori farciti con frutta e spezie

Condividi l'articoloTweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Facebook
Facebook

Il pomodoro è un frutto, quindi per quanto strano ecco un dolce alla frutta…

Ingredienti per 6 persone:

  • 6 pomodori tondi di media grandezza (“a grappolo”)
  • 1/4 di ananas
  • 1 mela
  • 25 g pistacchi sgusciati
  • 5 g zenzero fresco
  • 3 semi di cardamomo
  • 1 chiodo di garofano
  • 1 g pepe nero
  • 5 g cumino
  • 1 anice stellato
  • 1 cucchiaio di miele liquido
  • 50 g zucchero di canna
  • 150 g zucchero semolato
  • 1 o più bacche di vaniglia

Procedimento:

  1. Tritare i pistacchi, il pepe, i chiodi di garofano e l’anice; grattugiare lo zenzero; aggiungere cumino e zucchero di canna; mescolare con la frutta tagliata a cubetti piccoli ed il miele. E’ possibile aggiungere pan grattato, maraschino o altra frutta secca tritata.
  2. Lasciar riposare il ripieno per 6 ore. Se dovesse perdere acqua, far restringere sul fuoco. Se non avete troppa pazienza, usate il ripieno appena fatto, il dolce è bono lo stesso…
  3. Tagliare una fettina sottilissima dalla base dei pomodori per darvi stabilità, tagliarne la parte alta (con la quale farete un “tappo”), svuotarli con un cucchiaio, lavarli, riempirli di ripieno e riporvi il tappo.
  4. In una padella inaderente molto larga sciogliere lo zucchero in poca acqua per ottenere uno sciroppo con l’aggiunta della bacca di vaniglia tagliata a strisce sottili.
  5. Riporvi i pomodori e cuocere per 8/10 minuti, bagnandoli continuamente dall’alto con lo sciroppo di cottura.
  6. Servire i pomodori ricoprendoli di sciroppo ed appoggiandovi magari sopra una striscia di vaniglia.

Sinfonie e cacofonie di sapori

Questa ricetta, oltre che stupire per il fatto di servire un pomodoro come dessert, è un tripudio di sapori ed odori.

Oltre alla frutta, le spezie forniscono tantissime sfumature, creando un “percorso” del gusto dal vanigliato di quando il boccone entra in bocca al fresco della polpa del pomodoro fino al retrogusto pepato. La strana consistenza del pomodoro, della frutta e della granella di pistacchi indurrà i vostri ospiti ad assaporare appieno questa varietà di sapori.

Mentre lo mangiate, provate ad invitare tutti ad indovinare quali spezie sono contenute, esercitandovi anche voi in questo gioco. Conoscerete meglio alcune spezie dimenticate nella nostra cucina come il cumino o l’anice stellato; scoprirete che il chiodo di garofano ed il pepe si accostano perfettamente al dolce.

Ah, dimenticavo, ovviamente è una ricetta che può solo piacere o disgustare, senza vie di mezzo. Se qualcuno lascerà un po’ (o gran parte) del dessert nel piatto non offendetevi, invitatelo a cena la prossima volta per una pizza. Gli altri potete invitarli per altri esperimenti di alta cucina, perché sono sicuramente dei buongustai dalla mente aperta.

Condividi l'articoloTweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Share on Facebook
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.